venerdì 2 settembre 2016

Youtube - Impostazioni video per ottenere un risultato ottimale

Spesso caricando video su YouTube, ci accorgiamo che la qualità che otteniamo è peggiore rispetto al video originale. Questo è effettivamente vero, infatti Youtube comprime i video, abbassando la qualità.
In questo post troverete tutte le caratteristiche che deve avere un video, per limitare tale "degrado" dovuto al caricamento.

Iniziamo subito!

I CODEC

La scelta è quasi scontata e cade sul H264. La cosa buona è legata al fatto che, tale formato, è utilizzatissimo in fase di acquisizione, in molti cam, sia in quella di distribuzione. Quindi è la scelta migliore anche quando vogliamo condividere filmati sul Web. Il motivo è il seguente: a parità di dimensioni dei file, è quello che fornisce la migliore qualità.
E' meglio impostarlo nel programma di editing o per la codifica del nostro video. Ovviamente non basta solo questo, infatti bisogna impostare anche altri dati:
  • Profilo H264 HIGH;
  • Entropy Mode CABAC;
  • Progressivo e non Interlacciato;
  • Bit rate Automatico oppure 8000Kbits/sec per filmati in FullHd e 5000Kbits/sec per filmati in HD.
I valori possono essere variati e aumentati tranquillamente, ma aumentandoli...aumenta anche la dimensione del file finale.

IL CONTENITORE

Per contenitore intendo l'estensione e l'mp4 è la scelta migliore. Naturalmente il frame rate, cioè il numero di fotogrammi al secondo, dovrebbe essere lo stesso a cui hai registrato e montato.

FOTOGRAMMI AL SECONDO

Se è stato scelto 25 fotogrammi al secondo in queste due fasi, assicuratevi che sia lo stesso quando caricate il video.

AUDIO

Ok, siamo arrivati all'ultima parte di questo post. Per quanti riguarda l'audio, la scelta ricade sul codec AAC-LC, ovviamente stereo e con una sample rate o frequenza di campionamento di 48Khz.

Leggendo tutto così, sembra molto complicato, una volta impostato all'interno del programma di editing, ogni volta abbiamo il file impostato e pronto per l'uso.

Ora non vi resta che editare!

Nessun commento:

Posta un commento